La cultura ebraica nel mondo

Parlare di cultura ebraica significa fare riferimento al Talmud, uno dei testi sacri dell’ebraismo e che rappresenta una delle fonti inesauribili di valori e contenuti sempre attuali, una sorta di finestra aperta sulla contemporaneità e allo stesso tempo fermamente ancorata alla memoria ed alle tradizioni di una cultura millenaria che trasmette i propri valori di generazione in generazione prestando sempre molta attenzione alle trasformazioni, alle esigenze ed alle richieste che provengono dalla società.

Fin dai tempi di Mosè la cultura ebraica è sempre stata segnata dalla lontananza, la stessa etimologia di ‘ebreo’ indica ‘colui che passa, che attraversa’ fiumi, frontiere, difficoltà, persecuzioni, generazioni, diviso tra l’esilio doloroso caratterizzato dall’impossibilità di una vera e propria autonomia e l’incontro, lo scambio, che fa interpretare la disseminazione dell’ebraismo come un fatto positivo che permette all’ebreo di riconoscere i giusti nelle nazioni che incontra.

Le comunità ebraiche in Italia e all’estero sono moltissime, spesso si trovano ancora oggi a dover fronteggiare quotidianamente antisemitismo, razzismo, neonazismo, ma riuscendo sempre a non dimenticare mai le tradizioni e le ricorrenze del calendario ebraico e rappresentando vere e proprie fucine di eventi culturali, musica, mostre e spettacoli guidati dall’antica saggezza che questo popolo ha ricevuto dal passato e che custodisce con cura in un’idea spazio-tempo che, al contrario di quella greca in cui il tempo è un circolo chiuso in cui Cronos mangia i suoi figli e non c’è creazione, né inizio né fine generando l’infinita disperazione degli uomini, si basa su un’eternità ritrovata al di fuori dello statico, dello spazio chiuso poiché nella cultura ebraica un inizio c’è, ed è la creazione del mondo al quale seguirà una fine. Il mondo quindi per la cultura ebraica non è visto come un circolo chiuso ma come una spirale in cui l’uomo si muove dall’istinto brutale di Caino verso il tikkun, ovvero la restituzione e la riparazione.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>